U18 Eccellenza, Domata la Reyer Venezia!

banner_

Grande partita quella andata in scena ieri sera al Palangarano di Bassano del Grappa, con la truppa di Papi che è riuscita, seppur ancora orfana del convalescente Tersillo, a dare il meglio contro la temibile formazione della Reyer Venezia.

Una partita ad alta intensità, molto tattica, con una massiccia dose di talento in campo da ambo le parti. Tra gli oro-granata si temeva la pericolosità offensiva di Casarin e Berdini oltre che la mole sotto le plance di Possamai, Kiss e Kovacs. Nel primo tempo Casarin la fa da padrone per la Reyer, che però trova pochissimo dagli altri, mentre Oxygen si affida alle scorribande di Gajic, Bogliardi e Fiusco e chiude la prima metà avanti di 5 lunghezze, 40-35 alla sirena del 20’.
Nel secondo tempo la Reyer continua a mettere in difficoltà a rimbalzo i padroni di casa (45 a 36 il computo totale delle carambole, di cui 13 offensivi), ma una difesa più attenta ed aggressiva comincia a limitare il talento di Casarin, senza mai concedere tiri aperti ai terminali veneziani (1/15 da tre). Gajic sale in cattedra su entrambi i lati del campo, stoppando, infilando triple ed attaccando il ferro con costanza, laureandosi così MVP del match con 23 punti e 36 di valutazione.
Ciliegina sulla torta di una serata da incorniciare… una bomba allo scadere di Bogliardi da 25 metri, che allarga il gap in vista del ritorno a 15 lunghezze, 76-61 il finale. Quindicesima ed ultima giornata archiviata e Primato solitario confermato, con Trento ad inseguire davanti a Treviso e Trieste, entrambe a -4 dalla vetta.

Nel weekend si è chiuso anche il girone di andata della Serie C Gold, Oxygen era ospite di The Team Riese, squadra guidata dalla panchina dagli ex-Bassano Mirko Camazzola e “Max” Sonda, che schierano a roster altri nomi noti a Bassano come i giovani Bizzotto e Lazzarotto, oltre che i lunghi Bevilacqua e Carlesso (ancora infortunato).
I Blu-Argento rimangono in partita nei primi minuti, ma Riese si dimostra più “in palla” e chiude il primo quarto sul +7 con ben 23 punti a referto. Nei secondi 10 minuti la musica non cambia, con Bassano che fatica ad andare a segno e Riese che ne approfitta e scappa sul 42-29.
Ad inizio ripresa Oxygen accorcia grazie ad alcune buone difese, ma la pessima serata al tiro di tutti gli effettivi non consente di chiudere il gap e di vincere fuori casa. Riese chiude i conti già al 30’ andando avanti di 17 punti. 69-56 il Finale.

Oxygen si ritrova quindi con un bilancio di 8 vittorie e 6 sconfitte al giro di boa, terzi in classifica a parimerito con altre 4 squadre, Oderzo in vetta solitaria dopo aver vinto lo scontro diretto con la UBP Padova che insegue al secondo posto. Il girone di ritorno si aprirà con la trasferta a Pordenone, che dopo un breve periodo di appannamento ha ripreso a macinare gioco e vittorie e occupa la terza piazza con noi.

#oxygenorange1basket
#oxygenized

banner_2