Primo rodaggio in Serie C Gold! Una Orange1 bella a metà!

banner_

Una partita che alla vigilia era piena di punti di domanda. Avversari Neo-promossi senza sapere che ambizione potessero avere in questo campionato, molti volti nuovi in maglia Blu-Argento alla prima esperienza tra i senior, alcuni giocatori investiti di maggiori responsabilità tecniche rispetto alla passata stagione.
Punti di domanda che non possono avere una risposta definitiva dopo appena 40’ di campionato, ma Pordenone mostra di essere una squadra ben attrezzata in tutti i reparti, mentre Oxygen si dimostra combattiva e concreta per gran parte della tenzone raccogliendo buoni segnali da parte di molti dei suoi effettivi.

I primi due quarti viaggiano in equilibrio con Oxygen che riesce a tenere a bada le temibili guardie del Sistema Basket, le percentuali di tiro si mantengono sui livelli della sufficienza e si va al riposo sul 36-32 per i padroni di casa di Bassano.
Il terzo quarto comincia col botto per Oxygen Orange1 che allunga fino al +9 del 25’, ma la squadra guidata da Marzio Longhin (ex-allenatore del Basket Bassano ai tempi della militanza in Serie B) rientra prepotentemente da un time-out infilando un break di 10-0, grazie alle bombe di Truccolo e Colamarino, che ribalta sorti ed inerzia dell’incontro. Da quel momento in poi Pordenone mantiene un ritmo elevato di gioco che porta i giovani Oxygenati a molte palle perse e tiri sbagliati dalla lunga distanza, mentre i Friulani non sbagliano più, portandosi sul +15. Gli ultimi minuti scorrono senza particolari sussulti e il risultato finale si fissa sul 61-80.
Le basse percentuali del secondo tempo e la striscia dall’arco degli ospiti ribaltano il risultato, ma si sono viste buone cose con la consapevolezza (ma questo già si sapeva) che c’è tanto da lavorare e tanta esperienza ancora da fare.

Buone le prove di Agbamu e Gajic, seppur con qualche palla persa di troppo, che oltre ai 27 punti in combinata a referto portano a casa il 50% dei rimbalzi Blu-Argento. Mentre Bogliardi e Torrigiani non vengono premiati dalle percentuali, ma si sono mossi molto bene all’interno dell’attacco Bassanese.

Lunedì sera si è aperto anche il campionato U18 Eccellenza, a Desio, sullo storico parquet della palestra Aldo Moro della città brianzola. Esordio insidioso visto anche lo scarso riposo, ma sono stati proprio Torrigiani e Bogliardi a guidare il break che ha scavato il solco nell’ultima frazione di gioco dopo che i padroni di casa sono riusciti a rimanere sempre a stretto contatto. Termina 78-92 e prima W della stagione!

Domenica prossima si va a Jesolo per la seconda del Girone Nord-Est della C Gold, squadra sempre temuta nella lotta per un psoto Playoff, e Martedì arriva al Palangarano la Scaligera Verona (ore 20.00).
Nel weekend match casalingo anche per la U16 Eccellenza che ospiterà l’Aquila Trento (Sabato ore 16.00 – palangarano).

#oxygenorange1basket
#oxygenized

banner_2