Oxygen Orange1 senza il botto iniziale!

banner_
Si sapeva che sarebbe stato un battesimo di fuoco per la prima squadra Oxygen, in trasferta sul campo della squadra vincitrice dello scorso campionato, lo Jesolo Basket, con 8 esordienti in un campionato senior su 12 effettivi.
La partenza è buona con i blu-argento che tengono botta nel risultato chiudendo il primo quarto 17-14, nonostante i primi segni di difficoltà nel pitturato si iniziasseroa vedere. Nel secondo quarto cambia la musica con i padroni di casa che continuano a fare la voce grossa a rimbalzo (49 a 28 in conto finale dei rimbalzi), ma capitalizzano le seconde opportunità troppo spesso concesse e vanno al riposo lungo sul +17 mettendo a referto ben 27 punti nella seconda frazione.

Negli ultimi venti minuti i ragazzi griffati Orange1 cadono fino al meno 25, ma reagiscono con tutta la intraprendenza dei loro 16 anni non dando nulla per scontato e ricuciono il gap fino al 81-70 finale, chiudendo a testa alta una partita difficile che ha sicuramente dato indicazioni importanti a staff e atleti su quali saranno le difficoltà su cui lavorare durante la lunga stagione di C Gold.

Un’Oxygen leggera che dovrà maturare la capacità di lottare nel pitturato per contrastare la maggiore fisicità degli avversari armati di anni di esperienza e chilogrammi in più. Ma ci sono state anche molte note positive, a partire dalla buona personalità dimostrata da Gajic e Bargnesi in regia, nonchè le buone prove di energia degli esordienti Da Campo e Pianegonda.

Pronti per ricominciare gli allenamenti, dato che all’orizzonte sta sopraggiungendo anche l’esordio nel campionato Under 18 Eccellenza, Giovedì sera a Mestre contro la Reyer Venezia, che non sarà di certo una passeggiata per i ragazzi guidati da coach Papi.

#oxygenorange1basket #oxygenized  #newchallenge

banner_2