Oxygen Orange1 non riesce nell’impresa di difendere il fortino!

banner_

Sabato sera è approdata al Palangarano la Falconstar di Monfalcone, seconda forza del campionato, squadra esperta e fisica che può vantare un terzetto di lunghi di “peso” che stanno raccogliendo grandi statistiche in questo campionato. Dal canto suo Oxygen ritrova Bargnesi e Agbamu (alla prima settimana di allenamenti dopo lo stop di un mese), ma è ancora orfana di Da Campo.

Le impostazioni tattiche sembrano chiare, Oxygen vuole coinvolgere i lunghi Friulani nella metà campo difensiva e attaccare in velocità, mentre Monfalcone vuole cercare di controllare il ritmo non facendo correre i giovani atleti di Bassano e sfruttare i vantaggi in Post basso dei propri lunghi.
Nel primo periodo Monfalcone sembra riuscire nell’intento tenendo le marce basse con Colli autore di 8 punti consecutivi e i Blu-Argento che non riescono ad infilare la retina dalla lunga distanza, 14-18 il primo parziale. Nel secondo quarto i ritmi accelerano con Tersillo, Bargnesi e Gajic che si iscrivono a ripetizione a referto, Oxygen fattura 22 punti in 10’, ma per Monfalcone sale in cattedra Kavgic con 13 punti nel quarto, si va al riposo sul 36-43.
Nel terzo quarto dopo la pausa lunga la truppa di Papi rimane sempre a distanza di sicurezza, senza mai riuscire a dare la stoccata, gli ospiti sembrano vacillare solo nell’ultimo periodo quando con un grande sforzo difensivo Oxygen si riporta a 5 lunghezze con l’inerzia tutta dalla propria parte a soli 5 minuti dal termine. Ma nei possessi decisivi 3 palle perse consecutive fermano la rimonta dei nostri, Monfalcone capitalizza in attacco e chiude il match sul 68-80.

La prima delle tre frecce disponibili nella faretra Blu-Argento non centra il bersaglio, ora ci aspettano Murano (in trasferta Domenica 14/4) e Jesolo (in casa Domenica 28/4) e la classifica ci vede in Nona posizione a pari punti con The Team Riese e Padova. Tutto ancora aperto ad ogni verdetto, solo chi saprà mantenere alta la concentrazione e la determinazione riuscirà ad evitare l’arena dei Play-Out.

Uno sguardo alle giovanili con la U16 che si porta sul 3-0 nella fase interregionale battendo anche la Pallacanestro Varese, in attesa del Big Match di Mercoledì prossimo (17/4 ore 19.30) al Palangarano contro la EA7 Olimpia Milano.

U15 che si risolleva col botto,dopo il KO casalingo contro la Reyer Venezia, battendo per 48-98 la Rucker Sanve.
U14 vince ampiamente a Villafranca Veronese per 39-106 e gli U13 difendono il campo della Comunale di Bassano vincendo contro Vigonza con un convincente +28.

#oxygenorange1basket
#oxygenized

banner_2