Orange1 Basket ai tempi del Lock-down!

banner_

Il mondo intero si è fermato, dalla scuola allo sport, dal commercio alle attività produttive, dalla Cina agli Stati Uniti passando dall’Europa; tutti uniti dalla stessa invisibile minaccia.
La nostra quotidianità è stata stravolta e cambiata, niente più lezioni in classe, ma online, niente più riunioni di lavoro, ma in videoconferenza, i servizi a domicilio dalla spesa alla pizza crescono a dismisura. Tutti forzatamente davanti allo schermo, strumento che ci da la possibilità di condividere e portare avanti una comunità che altrimenti sarebbe in pausa.
In questo scenario tutti abbiamo dovuto reinventarci, anche perchè non si sa bene quanto tempo tutto questo andrà avanti; coi campionati sospesi, dalla NBA al Minibasket, a tempo indeterminato e gli allenamenti che vengono segregati nei salotti di casa o nella cameretta è necessario cambiare modo di pensare. Oxygen Orange1 Basket sta cercando di sfruttare il momento, organizzando Meeting online tra allenatori di settore giovanile, sedute di allenamento “fisico e tecnico” fatte in Live streaming e semplici incontri tra compagni di squadra per mantenere vivo lo spirito di gruppo che rischia di arrugginire col tempo e la distanza.

Distanze accorciate dalla tecnologia, ma tempo che sembra non passare mai, nell’attesa di decisioni da cui dipende il futuro di molte società sportive: i campionati ricominceranno oppure no?

La risposta a questa domanda sembra essere stata definita negli ultimi giorni, arrivata ieri l’ufficialità della interruzione del campionato di Serie B da parte della Lega Nazionale Pallacanestro, pare che la FIP stia pensando a come gestire le questioni legate a retrocessioni, promozioni e diritti sportivi data la incombente e inesorabile sospensione definitiva anche dei campionati Regionali e Giovanili.
All’inizio della crisi sembrava si andasse incontro ad una piccola pausa, ma con l’aggravamento della situazione a livello globale, la pausa si tramuterà con ogni probabilità in una sospensione completa.
Un brutto colpo per il mondo Orange1 Basket, ma che passa in secondo piano dinanzi all’emergenza che il nostro paese sta vivendo, la voglia di scendere in campo, di competere e di migliorarsi lascia spazio alla responsabilità individuale per raggiungere l’obiettivo collettivo, come in ogni Partita. Col motto #iorestoacasama mi alleno, tutto il mondo Orange1 Basket Bassano da il suo piccolo contributo.

In questo periodo di grandi novità la nostra società da un caloroso saluto a Freddy Fietta, una delle colonne portanti del Basket Bassano e di Orange1 Basket, che ha deciso di andare in pensione

#oxygenorange1basket
#iorestoacasa

 

banner_2