Oxygen formato europeo dall’Ungheria alla Serbia!

banner_

La settimana appena conclusa ha offerto grandi emozioni, grandi soddisfazioni e grande basket a tutto il mondo Oxygen Orange1.

A partire dal gruppo U18 che, sotto la guida di Coach Papi, ha chiuso i Playoff EYBL Central Europe division (categoria U20) al primo posto con un bilancio di 3 vittorie ed una sola sconfitta, qualificandosi in questo modo per le ambite Supefinals EYBL.
Come sempre accade nelle numerose manifestazioni internazionali a cui il Team dalla O argentata prende parte, il Mollificio Bordignon ha sostenuto l’avventura e sarà partner anche in occasione delle Finals, la cui località di svolgimento sarà sicuramente Levice (Slovacchia), mentre la data sembra ancora da definire compatibilmente con i diversi impegni nei campionati nazionali delle squadre qualificate.

Il gruppo è tornato entro i confini Italiani solo nella serata di Sabato, una nottata di riposo, e poi subito di nuovo in campo per la difficile trasferta sul campo di Mestre nel campionato di Serie C Gold. Padroni di casa super-favoriti, arrivando da ben 10 W consecutive, ma Oxygen non si arrende facilmente e da del filo da torcere per 3 quarti alla corazzata mestrina, chiudendo sotto di 1 solo punto alla terza sirena e giocando il suo miglior basket stagionale, grazie ad un ottimo Gajic supportato da tutto il gruppo. Inizio ultimo periodo, Mestre infila la quinta e Oxygen incomincia ad accusare la stanchezza, break pesante che porta i padroni di casa sul +15, margine che manterranno fino al 40’, col tabellone fermo sull’88-74.
I blu-argento escono a testa altissima e si preparano a nuove sfide, in primis il match di Giovedì p.v. che vedrà la Virtus Bologna arrivare a Padova per la seconda giornata della seconda fase U18 Eccellenza.

Altre grandi notizia sono arrivate dalla Serbia, a Zrenjanin, una cinquantina di kilometri a Nord di Belgrado, dove 3 dei nostri atleti si sono distinti nel corso della Petrovgrad Basketball U16 Cup.

29386364_693207834136540_1628454528363790336_o

Destiny Agbamu, Tommy Pianegonda e Samuele Valente si sono uniti Giovedì alla spedizione marchiata Stella Azzurra Roma che ha dato spettacolo nel corso della manifestazione, procedendo imbattuta contro squadre di tutto rispetto come Petrovgrad, Lokomotiv Kuban e la nazionale Montenegrina, cedendo solo nella finalissima di ieri sera al glorioso e fortissimo Real Madrid col punteggio di 72-79.

Oxygen sempre più formato europeo!

#oxygenineurope
#oxygenorange1basket
#oxygenized

banner_2