I nuovi volti in Casa Orange1

banner_

Al quarto anno di attività Casa Orange1 continua a ospitare giovani atleti che vogliono fare del Basket un elemento importante della propria crescita, accompagnando allenamenti quotidiani allo studio e dando il massimo in tutti i campi.

La foresteria è al centro dell’attività e del Progetto Oxygen Orange1 e ogni anno alcuni nostri ragazzi ci lasciano per andare a dimostrare tutto il loro valore in altri campionati (come Aleksa Nikolic approdato quest’estate in A2 a Treviso), e altri arrivano nella nostra Bassano per vivere Basket, è questo il caso di Agbamu Destiny, Rutigliano Andrea e Marko Milovanovic.

Destiny nasce in Nigeria nel 2003 e  approda a Bassano dopo una stagione alla Stella Azzurra Roma dove ha conquistato da protagonista lo scudetto U14 e U15. Dotato di grande fisicità sarà un sicuro valore aggiunto alle squadre U15 e U16, e tutto lo staff lavorerà con lui per assistere la sua crescita tecnica in un percorso di formazione che lo vede allontanarsi dal pitturato per poter esprimere tutto il suo atletismo.

Andrea, nativo di Bari (classe 2002), anche lui in uscita dalla Stella Azzurra Roma (scudettato U15), è dotato di un grande carattere, combattivo e tenace. Aggregato anche al gruppo U18, è approdato in Oxygen per poter rincorrere i suoi obiettivi.

Marko arriva dalla Macedonia (classe 2002), dove militava nella Academy di Zivanovic, reduce da un’estate con la nazionale U16 del suo paese, e per lui sarà la prima esperienza fuori dalla sua terra e lontano dalla sua famiglia.

In Casa Orange1 questi ragazzi troveranno la possibilità di avere dei compagni a livello sportivo, scolastico e anche nel tempo libero, di crescere e maturare in un ambiente sano e professionale.

Benvenuti a tutti e 3!

Nuovi membri della famiglia Oxygen!

#oxygenorange1basket

#oxygenized

banner_2