E’ Fatta! Oxygen Orange1 raggiunge la Salvezza!

banner_

Sono passati ormai 3 giorni dalla vittoria per 60-69 in casa della Gemini Murano e ancora risulta difficile credere di esserci riusciti. Un campionato difficilissimo come la C Gold del Nord-Est, colmo di squadre strutturate, esperte, con obiettivi ambiziosi, un campionato in cui i nostri giovani guerrieri hanno dovuto re-inventarsi per colmare quel divario fisico e muscolare che spesso li vedeva svantaggiati e perdenti.
Un campionato che, quando è iniziato ai primi di Ottobre, non vedeva nessun maggiorenne vestire la maglia con la O argentata, il roster più giovane di tutta Italia, che aveva ed ha il primario obiettivo di dare una chance in più di crescita a giovani talenti, che pian piano ha visto materializzarsi la concreta possibilità di salvarsi e mantenere la categoria.
Un obiettivo raggiunto senza passare dall’arena dei Play-Out e con una giornata di anticipo (indipendentemente dal risultato contro Jesolo nell’ultima giornata Oxygen sarà al nono o al decimo posto), che premia non solo i ragazzi scesi in campo, ma anche la società e lo staff che hanno creduto in questo gruppo e in questa scelta.

Parlare della partita di Domenica risulta secondario rispetto a rivivere la stagione nella sua interezza, passando dai successi interni contro squadre quotate e costruite per arrivare ai Play-Off come Oderzo e Caorle e arrivando ai fondamentali successi contro avversarie dirette come Montebelluna, Riese e Padova, raggiunti attraverso l’affermazione dei ragazzi “classe 2001”, colonna portante del Roster di Coach Papi.
Capitan Bargnesi, Filoni, Da Campo, Gajic e Tersillo hanno dimostrato di poter già ora essere giocatori competitivi (tecnicamente e mentalmente) a questo livello, gettando le basi per un loro futuro anche in categorie superiore come auspicato da Oxygen Orange1. I più giovani sono cresciuti nel corso della stagione offrendo prestazioni sempre più continue, con Bogliardi, Agbamu, Milovanovkij e Basso su tutti, seguiti dai giovani Under 16 Valente, Fiusco e Pellecchia che pur soffrendo dal punto di vista fisico e atletico hanno fatto esperienza e hanno imparato a lottare.

Un plauso a tutti. Ognuno ha portato il proprio mattoncino per costruire qualcosa di importante!

Ora gli obiettivi si spostano sul campionato Under 18 Eccellenza, ancora lontano dal suo epilogo, Le Finali Nazionali che saranno ospitate dalla città di Milano.
I gironi interregionali sono già iniziati per tutti, tranne che per Oxygen, che disputerà la prima partita contro Bernareggio Mercoledì 24 Aprile al Palangarano (ore 19.30).
Le altre avversarie di Bargnesi e compagni saranno la Vuelle Pesaro e la Reyer Venezia, scontri andata e ritorno, da cui la prima accederà direttamente alle Final Eight di Milano, mentre seconda e terza disputeranno gli spareggi per gli ultimi due posti disponibili.

#oxygenorange1basket
#oxygenized
#giovaniesalvi

banner_2